Eccellenze in digitale: corso gratuito di web marketing contro le agenzie SEO

1
1424
made italy google agenzia seo

Il motore di ricerca Google ha realizzato un corso di base e gratuito, in collaborazione con Unioncamere, per tutte le PMI e gli imprenditori che vogliono comprendere come utilizzare il web marketing per migliorare la visibilità della propria azienda, denominato Eccellenze in Digitale.

Le finalità sono di spiegare ai professionisti quali opportunità riserva internet per aumentare il volume d’affari, quali tipologie di intervento sono possibili e nel caso di comprendere quali risorse, in termini di budget e professionalità umana, sono necessarie.

Il target del corso Eccellenze in Digitale sono ambosessi, con conoscenze informatiche di base (che sappiano utilizzare il computer), proprietari di una attività. Le spiegazioni sono fornite in maniera chiara e semplificata e i primi test sono davvero facili, usabili e veloci.

Google, mediante questo corso prova a fare chiarezza sulle attività di sponsorizzazione offerte dalla rete, tutelando la propria utenza professionale che vuole monetizzare mediante il web.

Come funziona il corso Eccellenze in Digitale

Per accedere al corso è necessario un account Google, che darà diritto ad una registrazione gratuita e alla scelta degli obiettivi da ottenere, che modificheranno gli argomenti da poter studiare.

Una volta selezionato il proprio percorso di formazione nel web marketing accedendo ai diversi link si potrà effettuare un percorso di e-learning, composto da diversi capitoli con all’interno diversi moduli contenenti delle lezioni virtuali (per lo più video con trascrizione di ciò che viene detto) seguite da un esame molto semplice su quel che si è imparato (con proposta la soluzione).

Al termine dei diversi moduli vi sarà un esame, in alcuni casi molto più complesso (definito valutazione dell’argomento), rispetto a quelli al termine dei singoli moduli, con risposte a scelta multipla che daranno diritto all’acquisizione di un badge a testimoniare il superamento della prova.

Gli argomenti trattati sono diversi e vertono su (i singoli corsi specifici e qui riporterò in macro argomenti le diverse lezioni offerte dal corso Eccellenze in Digitale):

Come sono composti i moduli

Ogni modulo, diviso in sezioni ha in ognuna un video da seguire e la relativa trascrizione. Per ogni argomento è poi specificata la durata necessaria a portare a compimento il modulo. Al termine di ogni sezione del modulo vi è un quiz, che nel caso di risposte non corrette aiuta nel selezionare le risposte giuste (secondo Google). Al termine di ogni modulo vi è un quiz generale ed anche qui, in caso di risposta non corretta (sempre secondo Google) viene evidenziato dove è l’errore.

dominio migliore pasticceria

Perché ho detto secondo Google? In un quiz di fine modulo viene richiesto di scegliere il migliore nome a dominio per un futuro sito della pasticceria “Metti le mani in pasta” e gli e-learning specialist di Mountain View ci fanno sapere che tra tutti i domini proposti il migliore è: www.pasticceriamettilemaniinpasta.com.

A parte che per un utente ricordare un dominio di questo tipo è una impresa, ma serve un biglietto da visita di formato panoramico per farcelo stare tutto dentro!

Google contro le Agenzie SEO

Ma veniamo al dunque e cerchiamo di capire perchè dico che Google, in collaborazione con Union Camere, con Eccellenze in Digitale si è scagliato contro le Agenzie SEO italiane.

Nel provare i singoli moduli mi sono reso conto, a seguito di una domanda sulla ottimizzazione organica di un sito web per i motori di ricerca, che Google rema contro le agenzie SEO.

Ne ho avuto conferma in un quiz relativo al caso di Giuseppe che si può trovare all’interno del corso online di Eccellenze in Digitale, nella lezione denominata Fatti scoprire con la ricerca, al terzo modulo Il processo di SEO.

In questa lezione ci viene portato l’esempio di Beppe, che vende frutta e verdura su internet e vuole migliorare la visibilità organica del suo store online. Beppe chiede così consiglio ai suoi amici, ma poi deve scegliere quali, tra le indicazioni che ha ricevuto, deve eliminare perchè (secondo Google) NON corrette per migliorare la sua SEO.

google contro agenzie seoCome potete vedere dall’immagine, tra le possibili risposte da eliminare, ve ne è una che recita:

Assumi una agenzia per ottenere le prime posizioni nei risultati di ricerca organici

Naturalmente questa risposta non l’ho subito scartata, cavolo vi sono fior fiore di agenzie SEO che riescono a coordinare le diverse figure professionali atte a realizzare e sponsorizzare un sito web in maniera tale da ricevere enorme visibilità, per cui mi sembrava assolutamente corretto il consiglio dato dall’amico di Beppe, ma mi sono dovuto ricredere.

Google, con il suo Eccellenze in Digitale, mi ha raccontato che sono cascato in una “domanda trabocchetto” e ho commesso errore perchè (segnalato nell’aiuto a ottenere la risposta corretta) mi spiega che:

Ricorda che nessuna agenzia può garantirti un posizionamento alto nei risultati di ricerca organici. Se ti viene offerta questa possibilità, molto probabilmente ti stanno ingannando.

eccellenze in digitale no agenzie seo

E fin qui sicuramente può essere vero, alcuni individui che si definiscono SEO ti truffano, in diversi modi. Succede in tutti gli ambiti lavorativi e ancor più in quelle professioni, come questa, non definite da un quadro normativo (che non si può definire a causa della velocità con cui i motori di ricerca si evolvono).

Ma da qui a dire che Beppe dovrà, dopo essersi svegliato all’alba per raccogliere i fantastici pomodori di qualità Sua Maestà di Belmonte, averli impacchettati e spediti, anche curare il suo sito, effettuare analisi sulle nicchie in cui inserirsi e redigere articoli in merito mi sembra che ce ne vada parecchio, sopratutto visto l’enorme numero di SEO con risultati di estrema qualità alle spalle che abbiamo sparsi in tutta la penisola!

In più Google ci spiega, sempre nella stessa lezione dove ci consiglia di non assumere una agenzia SEO, che è necessario rimanere al passo con le modifiche effettuate ai motori di ricerca. Per cui Beppe alla sera, o al mattino mentre pota i pomodori, dovrà studiare se i nuovi algoritmi di Google o le diverse innovazioni del search engine lo possono aiutare/penalizzare e nel caso implementare le opportune modifiche sul propio sito. Quindi il nostro amico Beppe è opportuno che si compri uno smartphone a prova di terra e acqua, da usare in serra per leggere i possibili aggiornamenti, non dai siti tematici sulla SEO (che in genere sono correlati ad una agenzia).

Google e Unioncamere, con Eccellenze in Digitale, consigliano di NON affidarsi alle agenzie #SEO Condividi il Tweet

Qual è l’obiettivo di Google nel definire l’operato di un SEO non garantito?

Se da Google viene fornito un messaggio di questo tipo, a tutte le persone che si avvicinano al web, vi è sicuramente un motivo.

Non è sicuramente un’onda emozionale, quella che anima il motore di ricerca per indicare come non affidabili coloro che provano a superare quotidianamente le barriere invisibili di Big G. per arrivare alle prime posizioni delle diverse SERP, ma forse e semplicemente un motivo economico.

Google prova a dire all’utenza: guarda ti fornisco “gratuitamente” tutti gli strumenti utili e necessari per raggiungere le prime posizioni per le parole chiave competitive del tuo brand e, se non puoi fare tutto il lavoro da te, chiedi aiuto solamente per il codice, la grafica e i social risparmiando il denaro necessario a richiedere una consulenza ad una agenzia SEO.

Che poi però si dovrà investire su Adwords a causa della scarsa visibilità acquisita nel corso del tempo per colpa di persone non ferrate sulla SEO, ma solamente su linguaggi di programmazione, effetti di colore/forme e condivisione su piattaforme sociali, non lo spiega chiaramente! (oi, non è che ce l’ho con sviluppatori, grafici e SMM, anzi sono fondamentali nella riuscita di un buon progetto! Ma ognuno lavora nel proprio ambito e quando si mescolano i ruoli spesso il risultato globale ne viene penalizzato).

Ultima riflessione: se il motivo non fosse economico? Metti caso che a Google non piace avere delle persone che stanno a valutare il suo operato (i SEO) e che provano a sensibilizzare l’opinione pubblica quando vengono effettuate modifiche che potrebbero monopolizzare la ricerca? Perchè i SEO anche questo fanno, con i commenti, gli articoli a tema e le community hanno formato una coscienza collettiva che giudica l’operato di una enorme multinazionale che prova a fare il bello e cattivo tempo sull’internet moderno.


E te cosa ne pensi? Vi sono motivi diversi per cui Google e Unioncamere non consigliano le agenzie SEO?

Eccellenze in digitale: corso gratuito di web marketing contro le agenzie SEO
4 (80%) su 11 voti

FonteIl sito ufficiale del corso di Web Marketing
CONDIVIDI
Nato con la passione per l'informatica da mamma Access e papà ASP nel 2002 rinnego repentinamente la mia paternità facendomi adottare da papà PHP e mamma SQL. Allevo HTML e correlati fiori in CSS mentre vedo i frutti del mio orticello SEO crescere grazie alla passione e alla dedizione della coltura biodinamica; perchè il biologico è fin troppo artificiale. Realizzo siti internet a tempo pieno, nei restanti momenti mi occupo di redigere articoli per questo sito e saltuariamente far esperimento nel mare che è internet.

1 COMMENTO

  1. Io per curiosità sono andato ad un evento organizzato da Unioncamere e Google all’evento erano stati invitati aziende locali…. Come iniziativa la trova lodevole, cercare di avvicinare le PMI alle potenzialità della rete è una necessità dell’Italia dove c’è ancora poca consapevolezza. Nell’evento si è parlato di Web Marketing e delle possibili strategie da adottare. Tempo dedicato a Facebook: 2 frasi (10 sec.) – Tempo dedicato ad AdWords 30 min. con tanto di esempi ;-). Questo per dire che Google è una multinazionale, dalla SEO non ci tira fuori un euro e in tutto quello che fa tira acqua al suo mulino e il suo mulino è AdWords….

LASCIA UN COMMENTO