Esperimenti in bianco e nero per la nuova SERP mobile

0
1090
nuovi colori serp mobile

Oggi effettuando alcune ricerche su mobile in anonimo (con Chrome su device Android) ho notato come dal motore di ricerca stiano effettuando nuovi esperimenti di modifica del layout e dei colori della SERP di Google.

Anche in Italia i nuovi test di colore/disposizione sulla #SERP mobile di Google Condividi il Tweet

Vi mostro quello che mi è comparso e facciamo un paragone/analisi con l’attuale SERP su mobile.

comparazione nuova e vecchia serp mobile

  1. La prima cosa che salta all’occhio è che con questo nuovo layout da Google vogliono rendere meno importanti gli URL associati ai differenti snippet, come già diceva quasi un mese fa lo staff di CognitiveSEO in un suo tweet.

     In particolare in questo esempio l’URL non viene completamente tolto ma reso meno visibile grazie ad una modifica di colore, dal classico verde si passa ad un grigio scuro e si modifica la sua posizione all’interno dello snippet, da sotto al Title passa sopra (e sembra da mia misura con un font leggermente più piccolo della dimensione attuale).

  2. Il titolo dello snippet scende sotto all’URL e cambia colore, dal classico Blu scuro si passa ad un Blu più chiaro e tendente all’azzurro. La dimensione del font sembra la stessa dell’attuale SERP.
  3. La metadescription cambia colore, da nera diviene grigia (di una tonalità più chiara rispetto al nuovo colore dell’URL).
  4. La disposizione/forma/colore dei rich snippet non cambia.
  5. L’icona dei risultati AMP diviene più importante, andando ad affiancarsi all’URL e perdendo l’acronimo delle Accelerated Mobile Page, con un colore grigio più intenso dell’attuale e togliendo meno spazio nella metadescription. Del resto l’utenza incomincia a comprendere che quell’icona restituisce un risultato più veloce, complice l’uso di una icona simile nei Facebook Instant Articles.
  6. Complessivamente lo snippet ha una disposizione degli elementi al suo interno più “ariosa” grazie alle diverse interlinee tra il testo, dando modo di leggere meglio il suo contenuto ma nel contempo andando ad occupare leggermente più spazio in altezza per ogni snippet. Purtroppo non ho avuto modo di contare i risultati sulla SERP per comprendere se questa nuova dimensione vada ad inficiare sui risultati mostrati in ogni pagina.

E gli ADS di Adwords? Chiediamo alla regia di cambiare la slide e vediamo cosa potrebbe succedere.

comparazione attuale e nuova serp mobile adv

  1. Come per i risultati organici l’URL sale sopra al Title e cambia di colore, l’unico contrassegno al risultato sponsorizzato e la label Ann (o Adv nelle serp in lingua inglese) con bordo tutta nel classico verde URL.
  2. Nel mio caso dato i numeri di caratteri visualizzato mi sembra che l’annuncio sia di testo espanso.
  3. I sitelink cambiano colore, dal classico blu diventano azzurro Title e occupano pressapoco lo stesso spazio dell’attuale layout.
  4. Le estensioni di località vengono separate da filetto di un grigio più scuro.
  5. Complessivamente l’ads così configurato occupa più spazio dell’attuale (a spanne possiamo dire quasi i 4/5 della visualizzazione above the fold).

È questo il nuovo layout sul mobile per i risultati della SERP? Niente è ancora detto, fino a che non verranno rilasciate informazioni ufficiali, ma incominciamo a pensare che gli URL potrebbero avere un minore effetto sul CTR per le ricerche effettuate su Google da smartphone e/o tablet e che gli annunci sponsorizzati potrebbero guadagnare ancora più visibilità.

Esperimenti in bianco e nero per la nuova SERP mobile
5 (100%) su 2 voti

CONDIVIDI
Nato con la passione per l'informatica da mamma Access e papà ASP nel 2002 rinnego repentinamente la mia paternità facendomi adottare da papà PHP e mamma SQL. Allevo HTML e correlati fiori in CSS mentre vedo i frutti del mio orticello SEO crescere grazie alla passione e alla dedizione della coltura biodinamica; perchè il biologico è fin troppo artificiale. Realizzo siti internet a tempo pieno, nei restanti momenti mi occupo di redigere articoli per questo sito e saltuariamente far esperimento nel mare che è internet.

LASCIA UN COMMENTO