Yoast SEO 3.1: risolti alcuni bug e migliorata l’usabilità

0
877
yoast seo 3.1

Il primo di marzo Yoast SEO si è aggiornato dalla versione 3.0.7 alla versione 3.1 migliorando tre aspetti di questa plugin per WordPress:

Oltre a questi aggiornamenti sono stati corretti ulteriori bug e per conoscere in dettaglio tutte le modifiche a questo software vi consiglio di dare un occhio al changelog presente sulla directory delle plugin di WP o per i più smanettoni direttamente al file delle modifiche effettuate su GitHub.

Modifiche importanti, nella nuova versione 3.1, ma che non tratteremo in questo articolo sono:

  • Miglioramento dei metatag og per la condivisione su Facebook dei nostri contenuti
  • Aggiornamento della priorità delle immagini galleria nelle Twitter Cards
  • Rimozione delle funzionalità relative alla directory di Yahoo!, che come ho detto in passato sono oramai obsolete in quanto non più esistente
  • Modifica grafica di tutte le sezioni, ora i campi checkbox e radio button sono stati graficati sui colori violaceii di Yoast
Yoast #SEO 3.1: corretti molti bug, migliorata l'usabilità del Meta Box e molto altro Condividi il Tweet

Controllo di compatibilità con questo plugin

Attenzione, ricordo che queste ultime versioni di questo plugin per la SEO in WordPress funzionano a patto che il vostro CMS sia aggiornato almeno alla versione 4.0 e che il tema grafico che utilizziate sia compatibile (in alcuni casi ho riscontrato alcuni problemi con il nuovo metabox).

Problemi con Asgaros Forum

Dopo aver pubblicato il post su una community di Google Plus, relativa a WordPress, un utente lamenta che, il forum di Asgaros ha smesso di funzionare. Non ho esaminato nel dettaglio il problema, in quanto sarebbe necessario replicare le condizioni per comprendere come mai avviene l’errore, ma fate attenzione prima di procedere all’aggiornamento di Yoast SEO e nel caso valutate di effettuare delle prove prima su una copia in locale del vostro sito.

I bug nell’analisi del contenuto di Yoast SEO 3.1

Il team di Joost de Valk ci fa sapere che nelle versioni precedenti di questo plugin vi erano dei problemi nell’analisi SEO del contenuto, quando l’utente passava dalla versione Visuale a quella Testo dell’editor dei post di WordPress. In particolare l’analisi veniva interrotta fornendo dati incompleti. Con la versione 3.1 di Yoast SEO i problemi sono stati corretti e ora l’analisi funziona correttamente.

Per questo motivo vi consiglio sempre, come detto più volte, di prendere con le pinze i risultati e i suggerimenti forniti da questo plugin, che in alcuni casi possono servire in altri, se siamo sicuri del nostro lavoro, vanno lasciati perdere.

Migliorata l’usabilità dell’interfaccia del Meta Box

Un bell’aggiornamento, nella versione di Yoast SEO 3.1 è l’ergonomia del Meta Box, in cui modificare l’aspetto che dovrebbe avere il nostro contenuto, quando viene incluso in Google. Come già spiegato in diversi articoli Yoast, con i dati che andiamo a fornire nella sezione snippet editor del Meta Box, interviene sul tag Title e sul metatag description, ma questa volta sono state portate grosse novità.

Come modificare titolo, descrizione o url

Se nella versione 3.0 era necessario cliccare direttamente sulla voce corrispondente a titolo e descrizione per modificare il campo, nella versione 3.1 di Yoast SEO possiamo in aggiunta premere su un nuovo bottone, Edit Snippet, e vedremo comparire una nuova finestra per la modifica dei record.

edit snippet yoast

Primo particolare che balza all’occhio è che ora possiamo modificare, nello snippet editor, anche l’url del nostro contenuto, rapportandolo visivamente con titolo e descrizione.

Una ulteriore modifica è quella che, man mano che andiamo a scrivere titolo e descrizione, una barra ci mostrerà, al di sotto del campo, la qualità del nostro snippet, con la stessa logica dei colori dei semafori nel frattempo che si riempie.

yoast 3.1 snippet editor

Visivamente sapremo così se il campo è sufficientemente lungo o se dobbiamo modificare il testo aggiungendo contenuto ai campi presenti nello snippet editor.

Dopo un veloce esperimento vi posso dire che in questa versione di Yoast SEO il colore di questa barra è solo relativo alla quantità del testo, per sapere se avete scritto titolo, slug o meta description pertinenti con il contenuto vi consiglio di esaminare i dati forniti dall’analisi del contenuto (mi raccomando però considerati sempre e solo un riferimento!!)

Selezione della categoria predefinita per il miglioramento delle breadcrumb

yoast seo primary category

Se utilizzate le breadcrumb (briciole di pane) di Yoast e se il vostro tema grafico non ha questa funzionalità, nella versione 3.1 di questa plugin per WordPress vi è la possibilità di selezionare qual è la categoria principale (definita primary category), nel caso di post inserito in diverse categorie, in modo che compaia il corretto percorso o sezione in cui volete inserire il vostro contenuto.

Come potete vedere dall’immagine, selezionando più di una categoria, comparirà una label che definisce qual è quella primaria (Primary) e se volete modificare il percorso in cui incasellare il vostro articolo nelle briciole di pane dovrete premere sul link Make primary. In quel caso la categoria primaria diventerà quella che avrete selezionato.

L’indice alla guida di Yoast SEO

Yoast SEO 3.1: risolti alcuni bug e migliorata l’usabilità
5 (100%) su 1 voti

CONDIVIDI
Nato con la passione per l'informatica da mamma Access e papà ASP nel 2002 rinnego repentinamente la mia paternità facendomi adottare da papà PHP e mamma SQL. Allevo HTML e correlati fiori in CSS mentre vedo i frutti del mio orticello SEO crescere grazie alla passione e alla dedizione della coltura biodinamica; perchè il biologico è fin troppo artificiale. Realizzo siti internet a tempo pieno, nei restanti momenti mi occupo di redigere articoli per questo sito e saltuariamente far esperimento nel mare che è internet.

LASCIA UN COMMENTO