Facebook Retargeting: come e perchè utilizzarla

0
5718
facebook remarketing

In questi giorni a noi inserzionisti di Facebook è arrivata una email per promuovere il nuovo servizio di retargeting attivato il 28 gennaio 2014.

La verà novità è nel fatto che ora questa modalità di sponsorizzazione dei propri post e dei servizi e pagine internet collegate è fruibile in maniera self-service, direttamente dal pannello delle campagne sponsorizzate di Facebook. Fino a qualche mese fa, per poter usufruire di questo servizio era necessario utilizzare servizi e compagnie di advertising esterne alla società di Mark Zukemberg come, ad esempio, Adroll o Facebook Exchange.

Cos’è il Remarketing o Retargeting

La remarketing è una campagna sponsorizzata basata su annunci di tipo display o testuali (su Adwdords di Google, ad esempio) o nel caso di Facebook (la retargeting) mediante banner che “insegue” tutti gli utenti che hanno visitato una determinata pagina di un sito internet o un prodotto correlato. Gli annunci possono essere anche personalizzati in funzione dei contenuti che hanno visionato. Gli annunci sponsorizzati di questo tipo possono essere mostrati all’utenza che utilizza termini correlati mentre navigano nelle pagine di altri siti che utilizzano la rete Display (di Adsense, nel caso della remarketing di Google) o affiliati con il network (nel caso di compagnie esterne ad Adwords) e, nel caso di Facebook, questi annunci verrano mostrati nella bacheca o nelle pagine visionate sulla piattaforma sociale di FB.

Come funziona il Retargeting di Facebook

Per attivare la retargeting di Facebook i passi da seguire sono pochi e semplificati. In primis è necessario recuperare un codice javascript da inserire sulle pagine del proprio sito internet da cui si vuole far generare la campagna necessario ad identificare l’utenza che ha visionato le pagine del proprio web site, mediante un cookie persistente. Una volta acquisito un monte di indirizzi di persone che hanno visionato i contenuti con questo codice js (una ventina) la campagna è pronta per partire.

Si dovrà quindi costruire un banner promozionale e farlo puntare ai contenuti che vogliamo far visionare: sono consigliate per l’ottimizzazione delle conversioni delle landing page ottimizzate.

Come funziona e come utilizzare una campagna di remarketing su #Facebook? Condividi il Tweet

Perchè utilizzare il Retargeting di Facebook

Il principale vantaggio di una campagna remarketing è la profilazione dell’utenza, grazie al fatto che il pubblico a cui ci andiamo a rivolgere ha già visionato le pagine del nostro sito. Ulteriore valore aggiunto è la possibilità di personalizzare l’annuncio costruendolo su misura per l’azione che vogliamo far effettuare all’utenza e sulla scorta delle pagine o dei prodotti visionati.

Attenzione però! Il remarketing NON è una alternativa alle campagne sponsorizzate, ma una sua integrazione in quanto è possibile intercettare un segmento di pubblico specifico che ha già visionato i prodotti o l’azienda grazie ad ulteriori campagne di marketing o al posizionamento organico sui motori di ricerca.

Come ottimizzare il Retargeting di Facebook

Ai fini di performare meglio una campagna di retargeting su Facebook la prima azione da effettuare è la creazione di una landing page dedicata, in quanto l’utenza che andiamo a coinvolgere ha già visionato le pagine del nostro sito e quindi “ci conosce già”.

Ulteriore peculiarità di una campagna di questo tipo è il poter sfruttare le potenzialità di profilazione di Facebook come la provenienza geografica, il sesso, l’età e gli interessi specifici.

In sintesi, al fine di sfruttare le potenti caratteristiche della retargeting di Facebook le direttive da seguire sono:

  • Identificare gli obiettivi da raggiungere (acquisizione contatti, vendita prodotti, etc)
  • Identificare il segmento di clientela da raggiungere con la campagna.
  • Effettuare una analisi sul tipo di annuncio da utilizzare per coinvolgere l’utenza raggiunta dalla remarketing.
  • Ottimizzare la pagina di atterraggio per l’utenza proveniente da questa tipologia di campagna.
  • Includere la campagna di remarketing in un piano più esteso di attività di marketing.
Facebook Retargeting: come e perchè utilizzarla
4.67 (93.33%) su 3 voti

FontePubblicità su Facebook
CONDIVIDI
Nato con la passione per l'informatica da mamma Access e papà ASP nel 2002 rinnego repentinamente la mia paternità facendomi adottare da papà PHP e mamma SQL. Allevo HTML e correlati fiori in CSS mentre vedo i frutti del mio orticello SEO crescere grazie alla passione e alla dedizione della coltura biodinamica; perchè il biologico è fin troppo artificiale. Realizzo siti internet a tempo pieno, nei restanti momenti mi occupo di redigere articoli per questo sito e saltuariamente far esperimento nel mare che è internet.

LASCIA UN COMMENTO