SEOMoz e le temperature di Google

0
2899
mozcast

Per chi si chiedesse cos’è il valore del termometro al fondo della barra degli articoli più popolari di posizionamento-seo.com una doverosa premessa.

Questo software viene fornito da uno dei più autorevoli siti, a carattere mondiale, dedicati al posizionamento SEO, alle tecniche SEM e alla configurazione dei Social Network: Moz ed è di aiuto per tutti i consulenti SEO che vogliono comprendere se il motore di ricerca Google è in fermento o in un periodo di calma.

Il sito oltre a fornire informazioni e tutorial, a cura dei migliori esperti di Marketing dedicato al web a carattere mondiale, offre strumenti gratuiti come il termometro delle temperature di Google e servizi a pagamento dedicati ai professionisti dell’indicizzazione e del posizionamento guidato dei siti internet: Moz Analytics.

Ma vediamo nello specifico come funziona il termometro di Google.

Come viene spiegato nella pagina dedicata, da cui si può recuperare lo snippet per inserire questo indicatore nel proprio sito, il valore di questa temperatura va a identificare le turbolenze dell’algoritmo di Google rispetto al giorno precedente (e cliccando sul link che rimanda alla pagina dedicata rispetto ai 5 giorni precedenti). Più questo valore aumenta e più tempestoso diventa il tempo “meteo weberologico”, più la search di Google viene modificata. Meno interventi verranno quindi effettuati nell’algoritmo di Google più si abbasserà questo valore, per aumentare a picchi di “caldo” e attività burrascosa quando vengono modificati in maniera drastica gli algoritmi che governano il Search Engine più famoso al mondo (come nel caso dell’upgrade dell’algoritmo di Google Hummingbird).

Per utilizzare una allegoria: se la rete è un mare in cui navigare, i siti internet sono delle navi e per solcare queste virtuali onde è necessario analizzare quotidianamente le condizioni del tempo!

SEOMoz e le temperature di Google
5 (100%) su 1 voti

FonteMoz Cast
CONDIVIDI
Nato con la passione per l'informatica da mamma Access e papà ASP nel 2002 rinnego repentinamente la mia paternità facendomi adottare da papà PHP e mamma SQL. Allevo HTML e correlati fiori in CSS mentre vedo i frutti del mio orticello SEO crescere grazie alla passione e alla dedizione della coltura biodinamica; perchè il biologico è fin troppo artificiale. Realizzo siti internet a tempo pieno, nei restanti momenti mi occupo di redigere articoli per questo sito e saltuariamente far esperimento nel mare che è internet.

LASCIA UN COMMENTO