Yoast SEO: Social

13
3191
yoast seo social

Continuiamo la guida alle diverse funzionalità del plugin per WordPress, dedicato all’ottimizzazione di un sito internet per i motori di ricerca, Yoast SEO.

L’indice alla guida delle funzioni di Yoast SEO

Da come potremo vedere in questo articolo in realtà questo software si occupa non solo di migliorare il posizionamento seo del nostro sito web, ma anche di ottimizzare la visualizzazione e la diffusione dei nostri contenuti su diversi social network, tra quelli più utilizzati in Italia e nel Mondo.

Al fine di far interagire le pagine del nostro sito con i social, Yoast SEO ci viene in aiuto mediante due sezioni: una pagina dedicata e raggiungibile dal menù, denominata Social, che vedremo in questo articolo e una sezione, configurabile in maniera personalizzata per ogni articolo/pagina, nel Meta Box di Yoast SEO che vedremo in seguito.

Yoast SEO e la pagina di configurazione dei Social

yoast seo menu socialPer collegare i nostri profili social network a Yoast SEO dobbiamo aprire la pagina dedicata. Per farlo, una volta loggati nel nostro WordPress come amministratori, possiamo seguire uno dei due percorsi:

  • Dal menù di amministrazione sulla destra premere sulla voce sotto al percorso SEO > Social.
  • Dal menù veloce in alto premere su SEO > Impostazioni SEO > Social.

Account

yoast seo account

Nella prima pagina che si aprirà dobbiamo inserire gli url dei nostri profili sociali. Yoast SEO ci permette di inserire gli url, in nostro possesso, dei seguenti social:

  • Facebook
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • Instagram
  • Pinterest
  • YouTube
  • MySpace

Per Twitter non dobbiamo inserire l’url del nostro canale, ma solo il nostro nome utente.

Dopo aver inserito i dati ricordati di premere sempre sul tasto Salva le modifiche in fondo alla pagina. Questo vale per tutti gli altri tab che andremo a vedere.

Facebook

Da agosto 2014 non è più possibile aggiungere nuovi domini a Facebook Insight, per cui questa funzionalità di Yoast non è più utilizzabile.

yoast seo facebook

Dopo aver inserito l’url della nostra pagina Facebook, associata al nostro sito internet, per configurare l’interazione con il social di Zuckerberg dobbiamo:

  • Spuntare la voce “Aggiungi meta data Open Graph“.
  • Impostare una immagine di default (facoltativo) da mostrare associata al nostro dominio nelle miniature degli url condivisi su Facebook. Nel caso di posizionamento-seo.com non ho inserito una immagine di default in quanto sarà personalizzata per ogni articolo/pagina. Per far questo ti consiglio di leggere un mio futuro articolo dedicato al Meta Box di Yoast SEO in cui ti spiegherò come fare.
  • Agganciare Yoast SEO alla pagina FB. Per far questo si possono utilizzare due strade:
    • Creare una app dedicata utilizzando il pannello developers di Facebook.
    • Utilizzare il proprio profilo utente, per farlo:
      • In una nuova finestra loggarsi a Facebook con un profilo con permessi di amministrazione sulla pagina FB che vogliamo collegare
      • Tornare sulla pagina dei Social, di Yoast SEO e premere sul bottone Aggiungi un nuovo Amministratore Facebook. Si aprirà una nuova finestra tipo questa:amministratore facebook
      • Inserire il nome dell’amministratore, tale e quale a come compare su Facebook, spazi compresi.
      • Premere sul link “Facebook insights” e aprire una nuova finestra nel vostro browser che punta alla pagina dedicata su Facebook e premere sul bottone in fondo, nel box “Insights per i domini Web“, Aggiungi il tuo dominio.facebook insights yoast
      • Comparirà una finestra tipo questa a seguire da cui dovrete copiare il vostro id, dal metatag proposto.fb insights idUna volta copiato il metatag ricordatevi di lasciare questa finestra aperta.
      • Incollate l’id nella finestra di Yoast SEO dove avete inserito il nome dell’amministratore, nel campo Id utente amministratore di Facebook e premete sul bottone Aggiungi amministratore di Facebook.
      • Tornate sulla finestra di Facebook Insights, da cui avete copiato il metatag, e premete sul bottone “Ottieni Insights“.

Scopriamo insieme come collegare, con Yoast #SEO il nostro #Wordpress a #Facebook Condividi il Tweet

I meta data Open Graph di Facebook

I meta data proprietari di Facebook, inseriti tra i tag head del nostro sito internet, forniscono informazioni, correlate alla pagina internet in cui sono inglobati, utilizzabili da FB al fine di visualizzare meglio il link fornendo informazioni suppletive come: immagine correlata, titolo e descrizione. Per comprendere meglio il loro funzionamento e la loro sintassi ti consiglio di leggere un mio precedente articolo dedicato alla configurazione degli Open Graph e Facebook.

Un esempio, di come comparirà un nostro link sul social network è il seguente post pubblicato su Facebook:

Come configurare le impostazioni generali di Yoast #SEO in #Wordpress?

Posted by Posizionamento SEO on Domenica 11 ottobre 2015

Modificare il link all’autore del post nel box dell’URL condiviso su Facebook

yoast facebook firmaPer modificare il link all’autore del post, in modo che punti alla pagina Facebook (o ad un profilo) da voi scelto, è necessario andare a modificare la nostra scheda utente su WordPress.

In particolare è necessario dirigerci nella scheda dell’utente a cui è associato l’articolo, dal menù laterale di amministrazione di WordPress Utenti >> tutti gli utenti e selezionare il singolo user e nelle Informazioni di contatto, dovremo inserire l’url di Facebook, relativo alla pagina o al profilo, che vogliamo che compaia.

wordpress informazioni contatto

Twitter

yoast seo twitterCollegare l’account di Twitter mediante Yoast SEO è davvero semplice. Dopo aver inserito il nostro nome utente che utilizziamo su Twitter nel tab Account non dovremo fare altro. In questo tab abbiamo infatti poche impostazioni:

  • Selezionare se vogliamo aggiungere i metadati per la scheda di Twitter al nostro sito.
  • Selezionare con che tipo di card verrà mostrato il nostro contenuto, una volta linkato su twitter:
    • Semplice sommario (titolo, descrizione, immagine correlata all’articolo e gli attributi del tuo account Twitter)
    • Sommario con immagini grandi (come il sommario precedente, ma con l’immagine correlata più grande)

Fai interagire, grazie a Yoast #SEO, il tuo sito #Wordpress con #Twitter Condividi il Tweet

I meta tag di Twitter o Twitter Cards

Con le Twitter Cards (i meta tag dedicati al social dei cinguettii), come per gli Open Graph di Facebook, potrai allegare immagini e testo aggiuntivo ai tweet che contengono un link al tuo sito. In quanto meta tag saranno inseriti all’interno del tag head delle pagine che compongono il tuo sito internet.

Un esempio, di come compaiono le Twitter Cards associate ai nostri link, lo vediamo nel seguente tweet:

Pinterest

yoast seo pinterestPer poter condividere meglio i tuoi contenuti su Pinterest, oltre ad inserire l’url nel tab Account della sezione Social di Yoast SEO, non dovrai fare altro che verificare il tuo sito sul social network dedicato alle immagini. Per far questo vi sono due strade:

  • Caricando un file di verifica (il metodo che abbiamo utilizzato noi di posizionamento-seo.com)
  • Accedendo a Pinterest e richiedendo il meta tag di verifica. Dopo averlo ricevuto estrai il codice di verifica e copia incollalo nella input box di questa sezione.

Pinterest utilizza poi gli Open Graph di Facebook, per cui ti consiglio di spuntare la sezione Aggiungi meta data Open Graph sotto al tab Facebook per far si che l’associazione del tuo sito internet con il social network funzioni al meglio.

Google +

yoast seo google plus Le impostazioni per Google+ sono veramente poche e di semplice configurazione. Se possediamo una pagina Google + e ne abbiamo inserito l’url nel tab Account non dobbiamo fare altro che spuntare la voce: Aggiungi i meta dati specifici di Google+ in questo tab. Il concetto è lo stesso degli Open Graph di Facebook e delle Twitter Cards, verranno inseriti dei meta tag dedicati al social network di Google tra i tag head del nostro sito.

Nella casella Pagina Publisher su Google+ reinserite l’url alla vostra pagina G+ in quanto questa funzione era prevista per il periodo in cui nei risultati di ricerca comparivano le immagini degli autori degli articoli e che da un anno a questa parte è stata abolita da Google.

Grazie a Yoast SEO le pagine del nostro sito, pubblicate su Google+ compariranno così:

LinkedIn, Instagram, YouTube e MySpace

Per questi social network non vi è nessuna scheda dedicata e per la loro configurazione non dovrai fare altro che inserire l’url nel tab Account di questa sezione di Yoast SEO.

Yoast SEO: Social
5 (100%) su 3 voti

CONDIVIDI
Nato con la passione per l'informatica da mamma Access e papà ASP nel 2002 rinnego repentinamente la mia paternità facendomi adottare da papà PHP e mamma SQL. Allevo HTML e correlati fiori in CSS mentre vedo i frutti del mio orticello SEO crescere grazie alla passione e alla dedizione della coltura biodinamica; perchè il biologico è fin troppo artificiale. Realizzo siti internet a tempo pieno, nei restanti momenti mi occupo di redigere articoli per questo sito e saltuariamente far esperimento nel mare che è internet.

13 COMMENTI

  1. Ciao ! Ottimo articolo….Sto provando ad agganciare Seo by Yoast alla mia pagina su Facebook…Ho inserito l’id di Facebook sulla schermata di Yoast per riconoscermi come Amministratore, ma quando clicco su “ottieni insights” compare il messaggio “dati amministratore non trovati presso la pagina web base”…Forse ho sbagliato qualche passaggio ? Grazieee

  2. Ciao Pino, ottimo articolo 🙂 Non riesco a visualizzare il tag al mio profilo quando condivido su FB un link al mio blog wordpress. Eppure il pacchetto SEO è compilato correttamente (non ho una pagina FB da collegare e mi sono fermata all’inserimento dell’url del mio profilo personale e a flaggare open graph). Secondo te da cosa può essere dovuto? Grazie mille!

    • Ciao Emanuela e grazie.

      Non capisco cosa intendi con “tag al tuo profilo”. In particolare i link del tuo sito, condivisi su Facebook, funzionano egregiamente in quanto mostrano Immagine correlata, titolo, descrizione e autore. Ovvero tutti gli elementi necessari ad inviare l’utenza da Facebook al tuo dominio.

      condivisione facebook Emanuela Di Natale

      Quindi… mi potresti dare maggiori informazioni per comprendere le tue necessità?

      P.S. Guardando il codice dei tuoi articoli anche il metatag og pubblisher è configurato correttamente e rimanda al tuo profilo personale di FB:

      <meta property="article:publisher" content="https://www.facebook.com/emanueladinatale" /> 
  3. Ciao Pino, innanzitutto grazie per l’ottimo articolo. Tuttavia riscontro qualche difficoltà nell’associare il mio dominio alla pagina facebook in insight: visualizzo “Non disponi di domini che usano dati di Insights.” al termine della pagina. Puoi aiutarmi? Grazie in anticipo

    • Ciao Riccardo.

      Vai qui https://www.facebook.com/insights/ e vedi se vi è il tuo dominio configurato tra quelli di Insights per i domini Web. Con il tuo errore immagino che il dominio non sia ancora associato, per cui aggancia il dominio a Facebook e prova a vedere se così facendo puoi collegare Yoast a Facebook. Dammi feedback se riesci o meno, in modo da aggiornare l’articolo o vedere come aiutarti nel caso non funzioni e condividere il sapere con altri che potrebbero avere lo stesso problema.

  4. Ciao Pino,
    perdona l’inesperienza, ma come faccio ad agganciare il dominio a Facebook? L’unica cosa che risulta dal link è “insights per le pagine” dove effettivamente c’è la mia fan page. Ma alla voce domini risulta “Non disponi di domini che usano dati di Insights.”

    • Uhm, mi spiace Riccardo che non possa fare delle prove ora che sono un po’ nelle curve con dei lavori e non ti possa aiutare praticamente, in più questa è una procedura che non effettuo da tempo e non mi ricordo nel dettaglio come fare, ma ti lascio un link di riferimento che potrebbe aiutarti. Per un caso simile al tuo, da Yoast consigliano di seguire questa guida: https://kb.yoast.com/kb/gaining-access-to-facebook-insights/
      Se non funziona dimmi che nei prossimi giorni, sbrigate le incombenze, provo a fare un test su un sito in locale su questa associazione, per poterti dire meglio.

    • Ok Riccardo, ho fatto delle prove in locale, che la memoria non aiuta più come un tempo. Quando aggiungi, su Yoast, l’amministratore della pagina Facebook (nome utente più ID utente amministratore di Facebook, recuperato mediante lo strumento al link: http://findmyfbid.com/) hai inserito i dati corretti di un effettivo utente FB con diritti di amministrazione della pagina?

  5. Sì! certo! Ho trovato una risposta qui https://developers.facebook.com/bugs/1750542921824498/?__mref=message_bubble dal signor Xiao Liang:

    Dear developers:

    We unfortunately won’t be accepting new domains for now. However existing domains should be unaffected.

    Please keep in mind that this is not a final decision and more changes are possible in the future. We’ll try our best to post updates in this report to keep you notified, and you may also want to subscribe to our blog as well:

    https://developers.facebook.com/blog

    Thanks for your understanding.

    Xiao

LASCIA UN COMMENTO