All in One SEO Pack – Impostazioni generali

0
10305
general settings

General Settings – Impostazioni Generali

Prima di procedere con gli altri moduli di All in One SEO Pack è necessario configurare le impostazioni Generali (All in One SEO >> General Settings). Queste impostazioni sono il cuore pulsante di questo plugin dedicato al SEO per WordPress.

Questa guida, ai general setting di All in One SEO Pack, è stata aggiornata il 1 dicembre 2015 per spiegare l’introduzione delle nuove funzionalità della versione 2.2.7.4 di questa plugin.

Vediamo, nel primo articolo di questa guida, le impostazioni dei vari Box:

General Settings

all in one seo general Settings

I enjoy this oplugin and have made a donation: Nel caso abbiate fatto una donazione al team di sviluppo di questo plugin per wordpress potete spuntare questa casella.

Canonical URLs: siate sicuri che sia selezionato. Aggiunge un metatag canonical ai contenuti duplicati per evitare penalizzazioni a causa di articoli doppi all’interno del sito.

No Pagination for Canonical URLs: In genere tutti gli articoli divisi in più pagine hanno un metatag canonical dalla pagina 2 in poi. Con questa opzione potete togliere il metatag Canonical in queste sottopagine.

Enable Custom Canonical URLs: Se spuntata questa opzione aggiunge un nuovo campo nel box di All in One SEO Pack, quando modificate articoli e pagine, dove è possibile inserire un URL canonico personalizzato.

Set Protocol For Canonical URLs: Imposta il protocollo http utilizzato dai tuoi url canonici. Se scegli Auto verrà imposto un protocollo in funzione di come configurato nel tuo file wp-config.php.

Use Original Title: Se abilitata i nostri articoli e le nostre pagine utilizzeranno come metatagciò che viene restituito dalla funzione wp_title, che nella maggior parte dei temi è ciò che inseriamo nel titolo dell’articolo. Se disabilitata dovremo inserire noi il titolo della pagina man mano che pubblicheremo nuovi contenuti. Di mio lo lascio disabilitato per avere più controllo nel SEO dei contenuti. Il tagè ancora ben visto dai motori di ricerca.

User Schema.org Markup: viene aggiunto in automatico il rich snippet definito da schema.org per definire i metadati strutturati al tuo contenuto.

Log Importat events: nel caso di debug del sito a seguito di problemi è opportuno abilitare questa opzione in quanto crea un file di log per capire i problemi che avvengono nella configurazione del plugin. Una volta terminato lo sviluppo è opportuno disabilitare questa voce per velocizzare l’esecuzione del codice.

Home page settings

All in One SEO pack Home Page Settings

Home Title: in questa input possiamo configurare ciò che comparirà nel metatagdella nostra homepage (nel caso sia supportata questa funzione dal tema). Importante: non superare, se non in casi specifici, la lunghezza di 60 caratteri, in quanto nella serp superando questo limite avremo dei risultati troncati.

Home Description: campo necessario per configurare il contenuto del metatag per la home del nostro sito (sempre nel caso sia supportato dal tema). Il limite di caratteri in questo caso è di 160.

Home Keywords: le parole chiave relative alla nostra homepage separate da virgole. Questo campo, a seguito dei nuovi aggiornamenti dell’algoritmo di Google è, per il motore di ricerca di Larry Page, facoltativo.

Use Static Front Page Instead: Se hai una pagina statica come home page e non una pagina aggregativa con gli articoli, seleziona la voce Enable. Questo box si nasconderà e potrai modificare i valori per la tua home direttamente dal box di All in One SEO Pack della pagina.

Keywords Settings

keyword SettingsIn questo box abbiamo la possibilità di scegliere se utilizzare o meno il campo per configurare il metatag keywords nel nostro sito. Come già accennato prima Google le considera molto di meno rispetto agli anni passati, per cui nel caso vogliate dedicarci meno tempo è possibile disabilitare questa opzione (nel campo Use Keywords)

Use Categories for META keywords: se selezionato All in One SEO pack utilizzerà le parole che compongono la categoria come keywords di base degli articoli. Per ogni articolo, però, sarà possibile modificare le parole chiave.

Use Tags for META keywords: come il campo precedente, ma il plugin utilizzerà i Tags per generare le keywords per i vostri articoli.

Dynamically Generate Keywords for Post Page: Nel caso questo campo sia selezionato la tua home page aggregativa avrà come keywords delle parole chiave generate automaticamente dalle keywords dei post pubblicati (per selezionare di visualizzare come home page una pagina aggregativa: Impostazioni >> Lettura >> La pagina iniziale mostra).

Title Settings

title settingsRewrite Titles: Se abilitata questa checkbox All in One SEO Pack riscriverà i title delle pagine, articoli e sezioni del sito in funzione delle impostazioni a seguire

Capitalize Titles: Se abilitato, la prima lettera di ogni parola del title sarà maiuscola per le pagine del Search e dei Tag

Capitalize Category Titles: Se abilitato, la prima lettera di ogni parola del title sarà maiuscola per le pagine delle categorie.

Page Title Format: Permette di selezionare quali variabili utilizzare nella creazione del title delle pagine. Le variabili che si possono utilizzare sono:

  • %blog_title% – Il titolo del tuo sito internet
  • %blog_description% – La descrizione del tuo sito
  • %page_title% – Il titolo originale della tua pagina
  • %category_title% – La categoria principale della tua pagina
  • %category% – E’ un Alias per %category_title%
  • %page_author_login% – la pagina di login dell’autore di questo contenuto
  • %page_author_nicename% – Il nicename o nick dell’autore di questa pagina
  • %page_author_firstname% – Il nome dell’autore di questa pagina (prima lettera maiuscola)
  • %page_author_lastname% – Il cognome dell’autore di questa pagina (prima lettera maiuscola)

Post Title Format: Permette di selezionare quali variabili utilizzare nella creazione del title delle notizie del sito. Le variabili che si possono utilizzare sono le stesse di Page Title Format.

Category Title Format: Permette di selezionare quali variabili utilizzare nella creazione del title per le pagine aggregative delle categorie del sito. Le variabili che si possono utilizzare sono:

  • %blog_title% – Il titolo del tuo sito internet
  • %blog_description% – La descrizione del tuo sito
  • %category_title% – La categoria principale della tua pagina
  • %category% – E’ un Alias per %category_title%

Archive Title Format: selezione delle variabili utilizzate nella creazione dei title per le pagine aggregative degli Archivi. Si può utilizzare:

  • %blog_title% – Il titolo del tuo sito internet
  • %blog_description% – La descrizione del tuo sito
  • %archive_title% – Il title originale della pagina degli archivi

Date Archive Title Format: selezione delle variabili utilizzate nella creazione dei title per le pagine aggregative degli Archivi divisi per Data. Si può utilizzare:

  • %blog_title% – Il titolo del tuo sito internet
  • %blog_description% – La descrizione del tuo sito
  • %date% – Il title originale per la data dell’archivio fornito da wordpress, e.s. “2014” or “2014 Luglio”
  • %day% – Il title originale per il giorno dell’archivio fornito da wordpress, e.s. “16”
  • %month% – Il title originale per il mese dell’archivio fornito da wordpress, e.s. “agosto”
  • %year% – Il title originale per l’anno dell’archivio fornito da wordpress, e.s. “2014”

Author Archive Title Format: selezione delle variabili utilizzate nella creazione dei title per le pagine aggregative degli Archivi degli autori. Si può utilizzare:

  • %blog_title% – Il titolo del tuo sito internet
  • %blog_description% – La descrizione del tuo sito
  • %date% – Il title originale per la pagina degli autori dell’archivio fornito da WordPress, e.s. “Pino” or “Pino Galvagno”

Tag Tigle Format: selezione delle variabili utilizzate nella creazione dei title per le pagine aggregative dei Tag. Si possono utilizzare le seguenti variabili:

  • %blog_title% – Il titolo del tuo sito internet
  • %blog_description% – La descrizione del tuo sito
  • %tag% – Il nome del tag

Search Title Format: selezione delle variabili utilizzate nella creazione dei title per la pagina delle ricerche. Si possono utilizzare le seguenti variabili:

  • %blog_title% – Il titolo del tuo sito internet
  • %blog_description% – La descrizione del tuo sito
  • %search% – Il termine ricercato nel search

Description Format: in questo campo è possibile impostare e formattare il met tag description. Le variabili che si possono utilizzare sono:

  • %blog_title% – Il titolo del tuo sito internet
  • %blog_description% – La descrizione del tuo sito
  • %description% – La descrizione originale determinata da All In One SEO Pack, e.s. l’excerpt se è stata prevista l’autogenerazione di questa parte di articolo
  • %wp_title% – Il titolo originale del sito creato con WordPress

404 Title Format: selezione delle variabili utilizzate nella creazione dei title per la pagina delle ricerche. Si possono utilizzare le seguenti variabili:

  • %blog_title% – Il titolo del tuo sito internet
  • %blog_description% – La descrizione del tuo sito
  • %blog_title% – Il titolo del tuo sito
  • %blog_description% – La descrizione del tuo sito
  • %request_url% – L’URL originale della pagina richiesta e non restituita “/url-che-non-esiste/”
  • %request_words% – L’URL originale della pagina richiesta e non restituita in un formato leggibile da Utente, come ad esempio “Url che non esiste”
  • %404_title% – Il titolo 404 aggiuntivo

Paged Format: La stringa aggiuntiva che viene aggiunta ai title della pagina index del sito. Unico variabile utilizzabile è %page% – per identificare il numero di pagina

Custom Post Type Settings

Custom Post Type SettingsSEO for Custom Post Types: Se abilitata questa opzione potremo avere la possibilità di personalizzare le impostazioni per i Post personalizzati forniti dal nostro tema o da alcune plugin

Enable Advenced Options: Abilitata questa opzione potremo avere la possibilità di scegliere di quali post personalizzati effettuare il SEO

SEO on only these post types: Selezionare di quali post personalizzati effettuare il SEO particolareggiato

Custom titles: selezionando questa voce potremo configurare il tag title per ognuno dei Post Custom selezionati

Display Settings

display settingsShow Column Labels for Custom Post Types: Selezionare per quale di questi tipi di post far comparire i campi per modificare il Title SEO, le keywoards SEO e la Description SEO.

Display Menu In Admin Bar: Selezionando questa voce verrà aggiunto All in One SEO Pack alla barra di admin in alto per un facile accesso alle impostazioni SEO.

Display Menu At The Top: Selezionando questa impostazione è possibile portare la voce di menù All in One SEO, nel menù di amministrazione, in alto subito al di sotto della voce Dashboard.

Webmaster Verification

webmaster VerificationGoogle Webmaster Tools: permette di verificare il proprio sito nel pannello di webmaster mediante questo plugin che inserirà il metatag relativo. Nel campo è necessario inserire l’id generato dal pannello degli strumenti per webmaster di Google e selezionare come metodo di verifica HTML Tag.

Bing Webmaster Center: come per la verifica del sito sotto il pannello dei webmaster di Google, ma permette di verificare il sito all’interno del pannello di Webmaster di Bing.

Pinterest Site Verification: permette di verificare il sito sotto Pinterest

Google Settings

All in One SEO pack google SettingsGoogle Plus Default Profile: inserendo in questo campo l’url del Profilo di Default di Google Plus sarà possibile agganciare il G+ agli articoli pubblicati, aggiungendo il tag rel=”author”

Disable Google Plus Profile: Selezionando questa impostazione sarà possibile disabilitare il campo Google Plus dal profilo dell’utente di WordPress.

Display Sitelinks Search Box: Se spunti questa voce All in One SEO Pack proporrà a Google di far comparire una finestra di ricerca nei risultati della SERP quando viene cercato il nome del tuo sito internet per permettere agli utenti di cercare del contenuto all’interno del tuo sito direttamente dai risultati della ricerca.

Set Preferred Site Name: Se spunti questa voce comparirà una nuova finestra di input in cui potrai inserire un nome alternativo da mostrare in corrispondenza del tuo sito.

Advanced Authorship Options: Abilitando questa impostazione si potrà controllare le informazioni avanzate per l’autorship di Google Plus per i vari tipi di post.

Display Google Authorship: In questo campo si possono impostare per quali tipi di articoli impostare l’authorship di Google Plus.

Display Publisher Meta on Front Page: Abilitando questa opzione è possibile abilitare il tag rel=”pubblisher” per l’home page del sito.

Specify Publisher URL: In questo campo è possibile inserire il profilo Google + del pagina G+ relativa a questo profilo.

Google Analytics ID: In questo campo si potrà inserire direttamente l’ID relativo all’account di Google Analytics per monitorare le visite al proprio sito.

Noindex Settings

All in One SEO pack Noindex SettingsDefault to NOINDEX: in questo campo è possibile impostare a quali tipi di articolo/pagina va aggiunto il meta tag noindex.

Default to NOFOLLOW: in questo campo è possibile impostare a quali tipi di articolo/pagina va aggiunto il meta tag nofollow.

Default to NOODP: come per i punti precedenti possiamo impostare per quali tipologie di contenuto aggiungere il meta tag NOODP per evitare l’uso della description inserita nella directory di DMOZ.

Default to NOYDIR: questa impostazione è oramai obsoleta in quanto la directory di Yahoo! è chiusa e per cui non è più possibile utilizzare la descrizione del sito recuperandola dall’archivio di siti del motore di ricerca.

Use noindex for Categories: Selezionando questa voce le categorie saranno di tipo noindex, evitando l’inserimento nei motori di ricerca e la conseguente duplicazione dei contenuti.

Use noindex for Date Archives: Come per “use noindex for Categories” ma relativo alle pagine degli Archivi.

Use noindex for Author Archives: Come per “use noindex for Categories” ma relativo alle pagine degli Autori.

Use noindex for Tag Archives: Come per “use noindex for Categories” ma relativo alle pagine degli Archivi dei Tag.

Use noindex for Search Pages: Come per “use noindex for Categories” ma relativo alle pagine dei risultati della ricerca.

Use noindex for paginated pages/posts: selezionando questo campo le notizie impaginate su più pagine saranno di tipo noindex, evita la duplicazione dei contenuti.

Use nofollow for paginated pages/posts: selezionando questo campo le notizie impaginate su più pagine saranno di tipo nofollow, evita la duplicazione dei contenuti.

Exclude Site from Open Directory Project: selezionando questa voce verrà aggiunto il metatag noodp a tutti i contenuti del sito, escludendo l’uso della descrizione recuperata dalla Open Directory Project (DMOZ).

Exclude Site from Yahoo Directory: come detto precedentemente questa impostazione è obsoleta in quanto la directory di Yahoo è chiusa.

Advanced Settings

All in One SEO Advanced Settings

Avoid Using The Excerpt in Descriptions: Selezionando questa voce il meta tag description non si autogenererà pescando dall’excerpt dei contenuti.

Autogenerate Descriptions: Selezionando questa voce il meta tag description si autogenererà pescando dall’excerpt dei contenuti.

Run Shortcode in Autogenerated Descriptions: Questa impostazione farà si che venga utilizzato il testo inglobato negli shortcode nel generare la Descrizione del tuo contenuto.

Remove Description for Paginated Pages: Selezionando questa voce la metadescription sarà eliminata dalla seconda pagina in poi nei contenuti impaginati.

Never Shorten Long Description: Selezionando questa impostazione la Descrizione sarà strutturata in modo da non troncare il testo quando viene autogenerato.

Unprotect Post Meta Fields: Una volta creato un campo personalizzato questo verrà reso pubblico

Excludes Pages: In questo campo possiamo evitare che All in One SEO Pack inserisca le meta informazioni per determinate pagine o post. Per selezionare su quali post/pagine escludere l’azione del plugin inserire l’ID della notizia e nel caso di più di un ID separarli con una virgola.

Additional Post Headers: Permette di inserire del codice personalizzato prima della chiusura del tag HEAD nelle notizie. Questo campo accetta HTML, Javascript e JQuery. Non accetta codice PHP.

Additional Page Headers: Permette di inserire del codice personalizzato prima della chiusura del tag HEAD nelle pagine. Questo campo accetta HTML, Javascript e JQuery. Non accetta codice PHP.

Additional Front Page Headers: Permette di inserire del codice personalizzato prima della chiusura del tag HEAD nelle front page del vostro sito internet (nel caso abbiate selezionato Impostazioni >> Lettura >> La pagina iniziale mostra >> pagina statica). Questo campo accetta HTML, Javascript e JQuery. Non accetta codice PHP.

Additional Blog Page Headers: Permette di inserire del codice personalizzato prima della chiusura del tag HEAD nelle front page del vostro sito internet (nel caso abbiate selezionato Impostazioni >> Lettura >> La pagina iniziale mostra >> la pagina degli articoli). Questo campo accetta HTML, Javascript e JQuery. Non accetta codice PHP.

Leggi gli altri articoli legati all’uso di All in One SEO Pack

  1. Nuovi aggiornamenti della versione 2.2
  2. Performance
  3. XML Sitemap
  4. Social Meta
  5. Robots.txt
  6. File Editor
  7. Import/Export dei dati
  8. All in One SEO Pack – modulo per i post e le pagine
All in One SEO Pack – Impostazioni generali
4.5 (90%) su 2 voti

FonteIl tutorial di Semper Plugins
CONDIVIDI
Nato con la passione per l'informatica da mamma Access e papà ASP nel 2002 rinnego repentinamente la mia paternità facendomi adottare da papà PHP e mamma SQL. Allevo HTML e correlati fiori in CSS mentre vedo i frutti del mio orticello SEO crescere grazie alla passione e alla dedizione della coltura biodinamica; perchè il biologico è fin troppo artificiale. Realizzo siti internet a tempo pieno, nei restanti momenti mi occupo di redigere articoli per questo sito e saltuariamente far esperimento nel mare che è internet.

LASCIA UN COMMENTO